image
image

image

Laboratorio Diagnostiche e Metrologia (UPATPRAD-DIM)


Responsabile: Dr. Antonio Palucci
e-mail: antonio.palucci@enea.it
tel. +39 06 94005299

Il Laboratorio Diagnognostiche e Metrologia del Centro di Ricerche dell'ENEA di Frascati, si occupa principalmente dello sviluppo di sistemi laser per il monitoraggio, della loro successiva ingegnerizzazione ed impiego in campagne di misura dedicate. Le attivitą che vengono svolte in questa unitą sono rivolte a trovare le soluzioni tecnologiche all'avanguardia nelle tecnologie spettroscopiche elettro-ottiche che meglio rispondono e forniscano le prestazioni migliori in termini di discriminazione e sensibilitą per la diagnostica e per la metrologia. Nel dettaglio il ruolo assegnato a questa unitą:
  • Sviluppa sistemi spettroscopici ed ottici per applicazioni diagnostiche e metrologiche (sistemi lidar) finalizzate alla caratterizzazione in situ e remota dell'ambiente, di Beni Culturali, e per la Sicurezza, e per la salute.
  • Sviluppa sistemi miniaturizzati per applicazioni sul territorio, anche in ambienti ostili e per l'esplorazione planetaria.
  • Sviluppa sistemi di imaging per applicazioni in-situ nei settori applicativi di interesse, curando l'elaborazione e l'analisi dati relativa.
  • Cura l'integrazione dei dati da sensori ottici con quelli da altri sistemi diagnostici.
Le competenze disponibili nel Laboratorio Diagnostiche e Metrologia sono principalmente incentrate nel campo della spettroscopia laser, dell'ottica, della sensoristica attiva e passiva, della biologia vegetale terrestre e marina, della chimica analitica e dell'analisi dati vengono con profitto integrate per le specifiche applicazioni. Gli studi sono volti allo sviluppo di strumentazione destinata a vari settori di interesse scientifico ed industriale. In particolare sono qui riassunti i compiti e funzioni:
  • Progetta, realizza e sperimenta sistemi ottici miniaturizzati di telerilevamento attivo e passivo per il monitoraggio remoto dell'ambiente anche in condizioni estreme (esplorazione polare e interplanetaria), dei Beni Culturali e per la Sicurezza.
  • Svolge campagne di monitoraggio con la propria strumentazione in allestimenti da campo realizzando payload compatti per utilizzo da veicoli convenzionali terresti e marini e da veicoli autonomi robotizzati, integrando i dati con quanto disponibile da piattaforme satellitari su vasta area.
  • Progetta, realizza esperimenta sensori spettroscopici compatti e/o di immagine per analisi in tempo reale di materiali pericolosi dispersi in varie matrici, per diagnostiche bio-mediche, per la caratterizzazione di prodotti agroalimentari.
  • Mette a punto sistemi per diagnostiche ottiche in situ e remote per conto di altre UT.
  • Cura l'aggiornamento tecnologico e la funzionalitą dei propri laboratori mobili per diagnostiche atmosferiche, marine e sul territorio.
  • Svolge le proprie attivitą di ricerca anche in collaborazione con partner nazionali e internazionali.
L'Unitą partecipa attivamente, nell'ambito di progetti di ricerca del MUR, ad attivitą svolte da consorzi con sede al Sud quali CETMA e TRAIN e riceve finanziamenti per Ricerca fondamentale e applicata tramite progetti nazionali (prevalentemente MUR) e comunitari (FP6 e FP7, azioni speciali quali PASR, Security e CULTURE 2000).



Principali infrastrutture e sensori sviluppati dall'Unitą UTAPRAD-DIM, presenti presso il Centro Ricerche di Frascati

Pubblicazioni recenti

Progetti

Rapporto di Attività

Altri documenti

image


 
image
 
 
image