Intestazione con logo ENEA Immagini di impianti presenti nel C.R. Frascati
Vi trovate in: Accessibilità

IL SITO DEL CENTRO RICERCHE DI FRASCATI

La realizzazione del sito del Centro Ricerche di Frascati raccoglie le indicazioni contenute nella legge Stanca (4/2004) e fa riferimento alle linee guida del Consorzio W3C, con l'obiettivo di migliorare la qualità delle pubblicazioni web, in particolare in termini di usabilità, accessibilità e aggiornamento.

La progettazione dei contenuti, la strutturazione dell'informazione, nonché le scelte tecniche, intendono anche perseguire un intento più generale di accesso semplificato ai contenuti.

Struttura del sito

Il sito è organizzato in 5 sezioni:

In ogni pagina viene fornita l’indicazione di dove ci si trova e del relativo percorso.

Accesskey

La navigazione in questo sito è facilitata dalle Accesskey, che permettono di accedere alle diverse sezioni attraverso la combinazione del tasto Alt + più la lettera elencata qui sotto (per utenti Apple, il tasto da combinare è CMD).

Le Accesskey utilizzabili sono le seguenti:

Immagini

Tutte le immagini hanno l'attributo ALT, che ne descrive sinteticamente il contenuto.
Per i contenuti scientifici del sito e la relativa complessità di alcune immagini, in molti casi si è scelto di corredare l'immagine dell'attributo LONGDESC, che rimanda ad un file nel quale l'immagine viene descritta in modo dettagliato.

Collegamenti (link)

Tutti i collegamenti sono realizzati mediante elementi testuali; alcuni di questi elementi sono visualizzati, mediante l'impiego dei fogli di stile, in forma grafica; gli altri collegamenti sono riconoscibili per la sottolineatura che appare quando si porta il puntatore sopra di essi.

Tutti i link sono stati dotati dell'attributo TITLE, contenente una descrizione significativa della destinazione del collegamento; per quei link che conducono al di fuori del sito dell'Istituto, l'indicazione termina con link a sito esterno.

Testi

Per offrire il miglior supporto possibile ai browser a sintesi vocale, all'interno di ogni pagina è stato definito sia il linguaggio principale del documento, che il linguaggio relativo a specifici termini stranieri. Particolare cura è stata poi riposta nell'indicare, mediante l'uso degli appositi tag, il significato delle abbreviazioni e degli acronimi presenti all'interno del testo.

Conformità agli standard

Le pagine del nostro sito hanno superato le validazioni XHTML 1.0 e CSS2; sono state testate sia su browser di ultima generazione che testuali, per quelli che non interpretano correttamente i CSS2 è stato previsto un degrado visivo della pagina che ne assicura comunque la piena leggibilità dei contenuti: tra questi segnaliamo Internet Explorer 4.0, Netscape 4.x. o versioni inferiori.

Riferimenti

Se qualcosa ci è sfuggito, per suggerimenti, domande o indicazioni sull'accessibilità scrivete a: Serena Lucibello, Simonetta Coccia

 

Accessibilità
© 2005 ENEA